Via Quarenghi, 23 20151 – Milano
02.33403052

Come farcire le piadine: scopri la tua preferita

Come farcire le piadine: scopri la tua preferita tra queste ricette

È amata da tutti. La puoi personalizzare ogni volta ed è sempre buonissima. Se sai come farcire le piadine puoi esplorare le infinite sfumature del gusto. Dolce o salata, è lei la regina dello street food. Perfetta come piatto unico, per un pranzo al volo o per creare sfiziosi stuzzichini da gustare in compagnia.

La piadina romagnola ha origini antichissime ed è nata come cibo povero. Eppure, ha saputo conquistare i palati più esigenti, con versioni gourmet da strappare applausi. E vogliamo parlare della “piada” dolce?

A prescindere che la tua dieta sia onnivora, vegetariana o vegana, esistono rielaborazioni adatte a chiunque. Abbiamo selezionato alcune delle ricette più appetitose per farcire le tue piadine. Raccogli questi suggerimenti e crea la tua piada preferita. Facciamolo subito.

Come farcire le piadine ricette5+1 ricette per farcire le piadine

Gli ingredienti per preparare la piadina romagnola sono pochi, ma fondamentali per creare il giusto impasto: farina di grano duro, acqua, strutto, sale e bicarbonato. Ed è proprio grazie alla sua semplicità che si appresta a essere farcita con qualsiasi tipo di alimento e salse. E come per magia, risulta sempre squisita. Ecco le nostre 5+1 ricette per aiutarti a scoprire come farcire le piadine.

#1 La piadina classica

La piadina romagnola per eccellenza è quella con marchio IGP, di produzione certificata all’interno dei confini della Romagna. E se vuoi rispettare la tradizione fino in fondo, la farcitura può essere solo quella classica: prosciutto crudo, Squacquerone e rucola.

Per assaporarla al meglio, fai scaldare la piadina, poi aggiungi lo Squacquerone e, solo dopo averla tolta dalla padella, procedi con prosciutto e rucola. Nella sua semplicità, proverai un’esplosione di gusto inimitabile.

#2 La piadina vegetariana

Lo abbiamo già detto? C’è una piadina per ogni gusto e dieta alimentare. E non stavamo scherzando. La vegetariana prevede un impasto senza strutto, con farina integrale, o di Kamut, e con l’olio extravergine di oliva.

Per la farcitura, non esistono confini. Ecco la versione Caprese: mozzarella, pomodori, lattuga e un tocco di aceto balsamico. Facilissima e leggera, perfetta soprattutto per l’estate. Se decidi di prepararla a casa, ricorda di aggiungere l’insalata alla fine. Se la cuoci diventa acida e rovina il sapore intenso della tua piada.

#3 La piadina vegana

Come farcire le piadine vegane? Non credere che l’assenza di formaggi e salumi possa renderla meno gustosa. La versione con hummus di ceci, melanzane grigliate, olive taggiasche e pomodorini secchi è strepitosa e salutare. Realizzata con pochi ingredienti, nello stile della piadina classica, questa variante è capace di far ricredere anche i carnivori più accaniti.

#4 Come farcire le piadine con il pesce

Non solo salumi, ma anche alcuni pesci sono perfetti per condire le piadine. Uno su tutti, il salmone, meglio ancora se affumicato, per donarle un sapore più deciso. La farcitura di questa piada è leggera, ottima per un pranzo completo e dalle note estive.

Un po’ di formaggio spalmabile cremoso, tipo Crescenza o Philadelphia, alcune fettine sottili di salmone, avocado e lattuga. Che bontà. Ma per renderla ancora più sfiziosa, provala con il salmone marinato.

Ti richiederà un po’ di tempo in più per la preparazione. Infatti, la marinatura con succo di limone, olio evo, un pizzico di sale, aneto e finocchietto necessita di almeno 6 ore. Ma ne vale la pena.

#5 La piadina gourmet

La piadina è un piatto povero, è vero, ma è talmente amata da prestarsi anche a versioni con ingredienti molto ricercati. Pensa che lo chef stellato Massimo Bottura ha preparato una versione gourmet, a base di lardo, per il Rimini Street Food. Una vera delizia.

Quindi, ecco una ricetta dai toni più raffinati, con alcune delle eccellenze del territorio. La nostra piadina 5 stelle è farcita con culatello di Zibello, mozzarella di bufala campana d.o.p., paté di olive e lattuga. Da mangiare fino all’ultima briciola.

#6 La piadina dolce

Per concludere un pasto o per un break di metà giornata, la piadina dolce può trasformarsi in un ottimo dessert da preparare al volo. Anche in questo caso, ci sono tantissime varianti, ma per noi quella classica le batte tutte: Nutella e granella di nocciole.

Con il calore della piadina, la Nutella diventa ancora più gustosa e la granella le dona quel tocco di croccantezza in più. Una squisitezza che può creare dipendenza.

Idee per la farcitura delle piadineCome farcire le piadine: scegli le tue preferite

Ora hai qualche ricetta spettacolare a cui ispirarti e sai come farcire le piadine. C’è veramente l’imbarazzo della scelta. Qualunque sia il tuo tipo di dieta, potrai sperimentare e abbinare gli ingredienti che preferisci e creare piade dal gusto originale.

Se invece non vedi l’ora di gustartele, ma di mettere mano ai fornelli non ci pensi proprio, allora ti aspettiamo da La Piadineria nel Centro Commerciale Bonola. Scegli il tuo impasto preferito, tra tradizionale, integrale o Kamut, e trova il mix di salumi, formaggi, verdure e salse per creare la tua piada. Oppure, scegline una tra le tantissime presenti sul menù. Siamo pronti a soddisfare anche i palati più sopraffini.