Via Quarenghi, 23 20151 – Milano
02.33403052

Come scegliere il barbecue perfetto in 5 mosse

Come scegliere il barbecue perfetto in 5 mosse

La stagione giusta per cucinare pietanze di ogni genere all’aperto è arrivata. Risate, buona compagnia, aperitivi, il profumo di qualcosa di gustoso per cena e una serata in totale relax. Sapere come scegliere il barbecue perfetto ti aiuterà a goderti tutto questo.

Il barbecue può essere un investimento impegnativo, quindi è importante trovare un modello che si adatti non solo alle tue esigenze culinarie, ma anche al budget e al tuo stile di vita all’aperto. Se stai pensando di acquistarne uno, o di passare a un nuovo modello, dai un’occhiata alla nostra guida in cinque mosse per aiutarti a fare la scelta giusta.

Senti già lo sfrigolio dei cibi e il tintinnare dei cubetti di ghiaccio nella brocca? Andiamo a scegliere il tuo nuovo barbecue.

Barbecue quale scegliereBarbecue: quale scegliere

Scegliere il barbecue è un passo importante nella vita di un uomo. Essere il re della griglia di fronte a parenti e amici è un onore oltre che uno stile di vita. Non puoi correre il rischio che la grigliata così tanto attesa non sia all’altezza delle aspettative a causa di un barbecue inadatto. Recuperare poi sarebbe un’impresa ardua.

Affinché le tue grigliate siano decantate, apprezzate e non abbiano rivali, ecco i 5 consigli da seguire per sapere come scegliere il barbecue perfetto.

#1 Lo spazio a disposizione

Il primo fattore da tenere in considerazione è di tipo logistico: dove hai intenzione di posizionare il barbecue?

Identifica lo spazio che hai a disposizione, tieni conto che per ragioni di sicurezza dovrebbe avere almeno 1,5 metri di spazio libero attorno, oltre a essere lontano da rami e foglie:

  • hai un giardino o una terrazza grande – la soluzione migliore è un barbecue fisso in muratura. Se invece ne preferisci uno mobile, puoi optare per un modello di barbecue in metallo, che puoi riporre facilmente in garage quando non lo utilizzi;
  • vivi in un appartamento e hai un terrazzo – meglio un barbecue più piccolo con rotelle, che puoi facilmente spostare, o un barbecue a plancha o portatile;
  • vuoi un barbecue per le tue gite fuori porta – allora il barbecue compatto, o con struttura pieghevole, è la soluzione perfetta.

Ovviamente, prima di fare scelte avventate sull’onda dell’entusiasmo, ricordati di confrontarti con la tua dolce metà e i vicini di casa. Accertati sempre, prima dell’acquisto, cosa dice il regolamento del condominio circa l’utilizzo di barbecue sul balcone, per evitare che i tuoi sogni di griglia si infrangano dolorosamente contro la legge.

#2 La frequenza di utilizzo

Dopo aver deciso dove posizionare il barbecue, devi pensare a una media di quante volte l’anno lo utilizzerai e per quante persone cucinerai. Acquistare un barbecue può essere un investimento non indifferente e il budget che intendi mettere a disposizione dipende anche da quante grigliate all’anno hai intenzione di organizzare:

  • uso frequente – in questo caso l’investimento migliore è il barbecue in muratura. Però, se per questioni di spazio preferisci un modello in metallo, allora ricordati di tener conto anche del numero di persone per cui è consigliato e il combustibile per alimentarlo, altrimenti rischi di far aspettare più del previsto i tuoi invitati;
  • uso occasionale – i barbecue compatti, a plancha o portatile, sono le soluzioni più comode. Facili da trasportare, spostare e montare, ti garantiscono di grigliare al meglio anche fuori casa.

#3 Barbecue fisso o in metallo

La verità è che il barbecue fisso in muratura è il non plus ultra nel mondo del barbecue, il sogno proibito, che può diventare il centro nevralgico delle tue grigliate estive. Perfetto per completare gli arredi esterni della casa e avere la zona griglia sempre in ordine. Funziona con carbone o legna, e può avere anche la cappa per convogliare i fumi.

Tra i vari modelli in vendita trovi addirittura il barbecue in muratura con forno a legna per la pizza e il pane. Inoltre, è caratterizzato dalla presenza di ripiani per preparare i cibi e ha zone predefinite per lo stoccaggio della legna.

Ma se il posto non ce l’hai, la soluzione alternativa è il barbecue in metallo. I vantaggi? Praticità e comodità a portata di griglia. Lo puoi posizionare dove preferisci e, grazie alla versione con le rotelle, anche spostarlo è molto semplice. Inoltre, quando la stagione delle grigliate finisce puoi riporlo in cantina o in garage.

#4 Il tipo di combustibile

La scelta del barbecue a seconda del combustibile può incidere profondamente sull’esito della grigliata:

  • barbecue a legna – la grigliata per eccellenza. Perfetto per l’effetto affumicato e la tradizionale cottura alla brace. È una cottura lenta che richiede tempo, sia nell’accensione che nel mantenere la temperatura uniforme. Produce molto fumo, quindi è sconsigliato per che vive in condominio;
  • barbecue a gas – molto più pratico e di facile gestione. L’accensione è immediata e anche la cottura inizia immediatamente con una temperatura uniforme e regolabile. Produce poco fumo e la carne viene cotta alla perfezione. Lo puoi allacciare al gas di casa anziché alla bombola, con un risparmio maggiore e più sicurezza;
  • barbecue a carbonella – attenzione perché la carbonella non è la legna. La carbonella, infatti, rilascia meno calore rispetto alla legna e, di conseguenza, il materiale con cui è realizzato un barbecue a carbonella sarà differente e più economico. La carbonella rilascia un po’ di fumo, ma questo tipo di barbecue di solito è maneggevole e facile da spostare;
  • barbecue elettrico: se non hai spazi aperti dove grigliare ma non vuoi rinunciare, questo è il giusto compromesso. Produce poco fumo e se di piccole dimensioni lo puoi utilizzare anche in casa.

#5 La manutenzione

Grigliare è un rito. La preparazione, l’accensione del fuoco, i ritmi lenti di cottura, la condivisione del cibo in un clima rilassato e sereno. Ma non puoi dimenticarti gli aspetti pratici e logistici del barbecue: manutenzione e pulizia.

Il barbecue a legna richiede molto più tempo, devi eliminare i residui del cibo sulla griglia, rimuovere le ceneri e pulire bene il tutto. Mentre con gli altri tipi di barbecue la cottura risulta più pulita e quindi più veloce e semplice da gestire.

quale barbecue comprareCome scegliere il barbecue perfetto? Ora puoi farlo.

Il barbecue dei tuoi sogni esiste, ma bisogna fare i conti con la realtà. Superati i primi due scogli legati allo spazio e al tipo di utilizzo che ne intendi fare, la scelta sarà molto più semplice.

Se sei alla ricerca del barbecue perfetto per te, nel negozio Brico io, all’interno del Centro Commerciale Bonola, puoi trovare la soluzione più adatta per le tue memorabili grigliate, estive e autunnali. Non aspettare oltre.