Via Quarenghi, 23 20151 – Milano
02.33403052

Dieta per l’orecchio: cibi utili al tuo udito

Dieta per l’orecchio: i cibi che fanno bene al tuo udito

Quello che mangi ha sempre un effetto diretto sul tuo corpo e ne condiziona il benessere. Dunque, non dovrebbe sorprenderti che esista una dieta per l’orecchio. Anche se non sono mai una cura miracolosa, alcuni cibi possono avere un effetto positivo sul tuo udito. Immaginali come se fossero un altro accorgimento utile per preservarne le funzionalità, così come usi i tappi in piscina o le cuffie per proteggere le orecchie dai rumori.

Dunque, se vuoi mantenere il tuo udito in salute, mangia più alimenti che contengano nutrienti ricchi di vitamine e minerali essenziali. Possono aiutarti a prevenire la perdita dell’udito e a lenire alcuni disturbi, come l’acufene. Certo, un cambio di dieta può essere difficile da affrontare, ma è solo questione di avere un po’ di pazienza e impegnarsi a sviluppare abitudini alimentari più sane.

Abbiamo selezionato gli alimenti per aiutarti a iniziare. Che fai? Ci proviamo insieme? Approfondiamo subito.

Cosa mangiare per migliorare l’udito

La risposta potrebbe apparire scontata, ma i migliori cibi per l’udito sono frutta e verdura. Nessuna novità quindi, del resto si tratta di alimenti che sono alla base della piramide nutrizionale per un regime alimentare sano ed equilibrato.

Vitamine, folati e sali minerali sono infatti contenuti principalmente in frutta e verdura. Possono prevenire i disagi all’udito dati dall’invecchiamento oltre che migliorare le situazioni in cui si presenta l’acufene.

Scopriamo insieme quali sono gli alimenti che non devono mancare assolutamente nella tua dieta per l’orecchio e avere un udito da elefante.

#1 Fai il pieno di vitamine

Le sentiamo spesso citare e sappiamo che ci fanno bene. Ma nello specifico le vitamine come possono contribuire a migliorare il nostro udito?

Gli alimenti ricchi di vitamina A hanno la capacità di ripristinare la superficie grattata dei timpani, mentre quelli che contengono la vitamina E riducono i sintomi dell’acufene. Queste due vitamine le trovi soprattutto nella verdura, come broccoli, melanzane, carote, cavolo, spinaci e peperoni rossi. Ma anche nei funghi e nelle patate dolci.

Tra le vitamine presenti nella frutta troviamo quelle del gruppo B, in particolare la vitamina B12: aumenta i livelli di ossigeno e il flusso sanguigno nelle orecchie. In questo caso, via libera ad albicocche secche, succo di pompelmo, arancia, ananas e frutta tropicale in genere.

#2 L’acido folico, non è solo per le mamme

L’acido folico o vitamina B9 non è fondamentale solo per le donne in gravidanza per evitare malformazioni al feto. Ma aiuta anche lo sviluppo cellulare e il metabolismo dell’omocisteina, l’amminoacido responsabile della corretta circolazione all’interno dell’orecchio. Ecco che i folati svolgono un’azione protettiva e preventiva riducendo la progressiva perdita di udito, anche per le persone che già soffrono di deficit uditivo.

L’acido folico si trova in alimenti di origine vegetale: nelle verdure a foglie verdi come lattuga, spinaci asparagi, broccoli, carciofi, cavolini di Bruxelles e cavolfiori. Oppure, nei legumi, come fagioli e ceci. Invece, nella frutta li troviamo quando mangiamo arance, limoni, kiwi, fragole e anche all’interno della frutta secca. Alta concentrazione di B9 si può trovare anche nel fegato degli erbivori, nelle frattaglie, nelle uova e nei cereali.

#3 Sali minerali tutto l’anno

Di solito vengono consigliati nei periodi più caldi dell’anno o agli sportivi, ma i sali minerali sono fondamentali anche nella dieta per l’orecchio. Zinco, potassio e magnesio sono i magnifici tre che si prendono cura del tuo udito. Vediamo come e dove trovarli:

  • zinco – ripara e rigenera i tessuti, rafforza il sistema immunitario, è utile per prevenire le infezioni dell’orecchio ed è efficace nel trattamento degli acufeni. Lo trovi in alimenti ricchi di proteine: nei legumi, lenticchie, fagioli e piselli, nelle ostriche, nei semi di zucca, anacardi, mandorle, spinaci e cioccolato fondente, ma anche nella carne;
  • potassio – in generale, aiuta l’organismo a regolare la distribuzione di fluido nel sangue, quindi anche di quello presente nell’orecchio. È contenuto in banane, patate, spinaci, fagioli di lima, pomodori, uvetta, albicocche, meloni, arance, yogurt e latte magro;
  • magnesio – protegge le delicate cellule ciliate dell’orecchio dai responsabili dell’invecchiamento cellulare, i radicali liberi. Lo trovi in quasi tutta la frutta e verdura, come banane, carciofi, patate, spinaci, pomodori e broccoli.

Inizia subito la tua dieta per l’orecchio

Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata deve essere una priorità tutto l’anno. Ma l’estate, con il caldo, è il momento perfetto per rivedere la propria alimentazione: cerca un po’ di freschezza e conforto con alimenti ricchi di vitamine, folati e sali minerali. L’alimentazione influisce su vari aspetti della nostra salute, anche sul nostro udito: a volte bastano piccoli accorgimenti per stare meglio.

Ti aspettiamo al centro commerciale Bonola dove trovi i negozi per acquistare i migliori cibi selezionati e creare così una efficace dieta per proteggere le orecchie. E se vuoi garantirne la salute, gli specialisti esperti di Audionova ti aspettano. Vieni a fare un controllo. Se necessario, sapranno consigliarti la miglior soluzione ai tuoi problemi di udito.